Il primo febbraio è il 32º giorno del calendario gregoriano. Se la mattina dopo trovano l’impronta del bastone nelle ceneri del focolare, ne traggono un presagio di prosperità per l’anno a venire. Sotto l’egida di Brigit erano anche i misteri druidici della guarigione, e di questo sono testimonianza le numerose “sorgenti di Brigit”. Paleocontatto, cosa rimane dopo 50 anni di ricerche? A Santa Bridget fu consacrato il monastero irlandese di Kildare, dove un fuoco in suo onore era mantenuto perpetuamente acceso da diciannove monache. Nell’Europa celtica era infatti onorata Brigit (conosciuta anche come Brighid o Brigantia), dea del triplice fuoco; infatti era la patrona dei fabbri, dei poeti e dei guaritori. Marche in festa e' un portale aggiornato con feste, sagre, fiere, teatro, eventi, concerti, mercatini, mostre, spettacoli, commedie, manifestazioni, che si svolgono nelle Marche Eventi il 1 Febbraio - Marche in Festa Negli USA, molte festività Nazionali sono sicuramente sentite e vengono rispettate e celebrate da gran parte della popolazione. Il significato di questa usanza è chiaro: le donne preparano un luogo per accogliere la Dea e invitano allo stesso tempo il potere fecondante maschile a unirsi a lei. E Brigit rappresenta appunto la giovane Dea della primavera. Nati il 1º febbraio. Candelora. Marche in festa e' un portale aggiornato con feste, sagre, fiere, teatro, eventi, concerti, mercatini, mostre, spettacoli, commedie, manifestazioni, che si svolgono nelle Marche 1 Febbraio - Marche in Festa Statua di una dea celtica, probabilmente Brigida (Brigantia) in una persona identificata con Minerva –, Santa Brigida in una vetrata della chiesa cattolica di San Giuseppe a Macon, in Georgia –. E’ utile purificare la nostra casa e il nostro corpo con il fumo dell’incenso: vanno benissimo anche i bastoncini di incenso profumati che si trovano ovunque in commercio. agiografia completa >> mer 5 febbraio. ... 1 maggio, festa del lavoro. Fiera di Sant'Agata. Pertanto, i segni che annunciavano il ritorno della primavera erano accolti con uno stato d’animo che oggi, al riparo delle nostre case riscaldate e ben fornite, facciamo fatica ad immaginare. In molte culture il serpente o drago è simbolo dello spirito della terra e delle forze naturali di crescita, decadimento e rinnovamento. La ruota del filatoio è il centro ruotante del cosmo, il volgere della Ruota dell’Anno e anche la ruota che fila i fili delle nostre vite. Sarà una grande festa che coinvolgerà amici, supporter, lettori e tutti coloro che hanno a cuore ambiente, sostenibilità, corretto rapporto tra gli individui e il pianeta. Sabato 1 febbraio la festa inizierà di primo mattino con la tradizionale fiera patronale (piazza Kennedy e viale Potente) che si protrarrà per l’intera giornata. usate per fabbricare le bambole di Brigit, provengono dall’ultimo covone del raccolto dell’anno precedente. Ogni suora a turno vegliava sul fuoco per un’intera giornata di un ciclo di venti giorni; quando giungeva il turno della diciannovesima suora ella doveva pronunciare la formula rituale “Bridget proteggi il tuo fuoco. Badessa. In questa ricorrenza il fuoco è però considerato sotto il suo aspetto di luce, questo è infatti il periodo della luce crescente. (nelle fiabe l’eroe che coraggiosamente bacia una vecchia megera si ritrova di fronte una bellissima fanciulla…). Santa Brigida d'Irlanda. Aton, la manifestazione sensibile di Rà-Harakhte, Oreste, il più “teatrale” tra gli eroi greci, Ladone, il drago che sorvegliava i pomi d’oro delle Esperidi. Il Regime Fascista nel 1923 proclamò festa nazionale il Natale di Roma, il 21 aprile e che era anche la festa dei lavoratori italiani, in sostituzione del 1° maggio. Pubblicato il 1 febbraio 2020. Milano,1 febbraio 2019 - Mostre, concerti, laboratori, film, workshop ed inaugurazioni. 3 maggio, giornata mondiale della libertà di stampa. La capacità di lavorare i metalli era ritenuta anche essa una professione magica e le figure di fabbri semi-divini si stagliano nelle mitologie non solo europee ma anche extra-europee; l’alchimia medievale fu l’ultima espressione tradizionale di questa concezione sacra della metallurgia. 31 gennaio-1 febbraio …la festa celtica di imbolc…la croce sacra della primavera di camminanelsole | 0 commenti E’ possibile che la suddivisione dell’anno celtico vedesse come primo mese del BLN (Beth-Luis-Nion) il periodo che va dall’1 al 28 di febbraio, che si apre con la festa di Imbolc, detto mese della Betulla (Beth – lettera B). Nel 1922 fu istituita la Festa della Vittoria il 4 novembre. Poi si porti la candela accesa nelle varie stanze della nostra abitazione, facendo il giro degli ambienti in senso orario (magicamente è la direzione propizia, che porta energia). 1 febbraio, giornata mondiale del velo islamico. Gli azzurri vincono e convincono. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Nel centro del triangolo così disposto si pone un calice di acqua (simbolo della purificazione) o di latte (simbolo del nutrimento della nuova vita). Dopo un breve rilassamento, seduti o in piedi, ci si muove verso la candela a nord, la si accende e si dice “Signora dell’Inverno, ti dico addio, la tua stagione è terminata”. San Valentino. La Chiesa, per combattere queste usanze, istituì processioni con candele, alle quali a partire dall’11° secolo aggiunse la benedizione delle candele per gli altari. Sagre a modena e provincia il 1 febbraio, risultati di ricerca! L’allattamento degli agnelli garantiva un rifornimento provvidenziale di proteine. Scarica Calendario Febbraio 2020 vuoto in Excel xlsx, Word docx, PDF o un'immagine. L’idea di una purificazione rituale in questo periodo è rimasta forte nel folklore europeo. Versione ottimizzata per la stampa. 5 febbraio e 17 agosto Catania (CT) I riti di Brigit celebrati a Imbolc ci sono stati tramandati dal folklore scozzese e irlandese. Il legame della festa con le candele, la purificazione e l’infanzia, sopravvisse nell’usanza medievale di condurre le donne in chiesa dopo il parto a portare candele accese. Papa Bonifacio, dopo aver interrogato i ragazzi e aver saputo che il gioco era stato insegnato loro dalla Sibilla, lo proibì. Emilia-Romagna in festa Sagre, Fiere, Feste ed Eventi della regione Emilia-Romagna. Tutto il contenuto del presente sito e i relativi marchi sono dei legittimi proprietari, vedi NOTA LEGALE E PRIVACY in: I testi e le immagini sono stati pubblicati credendo di non violare alcun diritto acquisito, se così non fosse vi preghiamo di informarci immediatamente per la cancellazione del materiale protetto da copyright. IMBOLC- FESTA DEL LATTE-PURIFICAZIONE Tutto sembra profondamente fermo nel freddo e nel buio, ma qualcosa di molto potente ciclicamente si manifesta in questo periodo. Cristianizzata come Santa Bridget o Bride, come viene chiamata familiarmente in gaelico, essa venne ritenuta la miracolosa levatrice o madre adottiva di Gesù Cristo e la sua festa si celebra appunto l’1 febbraio, giorno di Santa Bridget o Là Fhéile Brfd. Fisicamente è opportuno praticare una dieta più leggera, dopo che i banchetti delle feste invernali e la forzata sedentarietà trascorsa al chiuso delle nostre case, hanno appesantito il nostro fisico. Enogastronomia a Poggio Renatico - FE Letture: 639 In realtà è la Vecchia Dea che si rinnova trasformandosi in Giovane Dea, così come il Vecchio Grano diviene il nuovo raccolto. San Biagio. Oppure si può semplicemente concludere la cerimonia andando a ciascuna delle candele, nell’ordine in cui sono state accese: si spengono dicendo mentalmente o ad alta voce “Va’ fuoco e caccia l’inverno, riscalda la terra e risveglia la primavera”…. Si narra che a Roma i ragazzi usavano giocare ad un gioco da tavolo in cui una vecchia megera liberava un drago mentre dall’altra parte una giovane fanciulla lasciava libero un agnello che sconfiggeva il drago. “Februare” in latino significa purificare, quindi febbraio è il mese delle purificazioni (anche la febbre è un modo di purificarsi usato dal nostro corpo!). Ma non usiamo cookie di profilazione. Versione ottimizzata per la stampa. Si mediti per un po’ di tempo sui significati della festa: sul nostro bisogno di purificazione, sulla necessità di abbandonare cose e aspetti della nostra vita che non ci piacciono più, sulle nuove cose che vogliamo portare nelle nostre esistenze. Presso i Celti l’1 febbraio era Imbolc (pronuncia Immol’c) detta anche Oimelc o Imbolg. Il numero diciannove richiama il ciclo lunare metonico che si ripete identico ogni diciannove anni solari. Da sabato 1 a lunedì 3 febbraio, a Villa San Biagio, è in programma la tradizionale Festa di San Biagio. 3 FEBBRAIO LA MADONNETTA GENOVA Inaugurazione nel 1696 del Santuario della Madonnetta ad opera del Venerabile Padre Carlo Giacinto Sanguineti. Le genti antiche erano molto più attente di noi ai mutamenti stagionali, anche per motivi di sopravvivenza. Nelle Isole Ebridi (che forse devono il loro nome proprio a Brigit o Bride) le donne dei villaggi si radunano insieme in qualche casa e fabbricano un’ immagine dell’antica Dea, la vestono di bianco e pongono un cristallo sulla posizione del cuore. E’ stata organizzata, infatti, per domenica 1 febbraio, una giornata per le famiglie e i bambini che ha lo scopo di raccogliere fondi per realizzare un nuovo progetto: rendere non soltanto accessibile e … Candelora Questo post fa parte del Calendario Festivit Pagane. Presso i Celti l’1 febbraio era Imbolc (pronuncia Immol’c) detta anche Oimelc o Imbolg. Ancora oggi, ai rami degli alberi che sorgono nelle loro vicinanze, i contadini appendono strisce di stoffa o nastri a indicare le malattie da cui vogliono essere guariti. Anche nell’isola di Man veniva compiuta una cerimonia simile, chiamata Laa’l Breesley. Ad esempio le decorazioni vegetali natalizie vengono messe da parte e bruciate alla Candelora per evitare che i folletti che in esse si sono nascosti infestino le case. Questa è la tua notte”. Alla fine si spenga la candela dicendo “Spengo la fiamma di Brigit per farla vivere in me” e si visualizzi la luce della candela che entra in noi. 31 GENNAIO-1 FEBBRAIO …LA FESTA CELTICA DI IMBOLC…LA CROCE SACRA DELLA PRIMAVERA. La megera non è altro che la Vecchia Dea dell’Inverno sconfitta dalla Giovane Dea della Primavera. Feste e sagre in Sicilia a febbraio. Si visualizzi il potere ancora lontano della bella stagione, desideroso di nascere e pulsante di vita nel sottosuolo. Questo era il più difficile periodo dell’anno poiché le riserve alimentari accumulate per l’inverno cominciavano a scarseggiare. ACQUARIO 21 gennaio - 19 febbraio PESCI 20 febbraio - 20 marzo: Alba . Feste e celebrazioni federali e non negli Stati Uniti. Negli USA, molte festività Nazionali sono sicuramente sentite e vengono rispettate e celebrate da gran parte della popolazione. Le spighe di avena (o grano, orzo, ecc.) Un’altra usanza, legata anche a rituali di fertilità erano i Lupercali: i Luperci, sacerdoti di Fauno, correvano per le strade vestiti solo con una pelle di capra e con una frusta (anche essa fabbricata con strisce di pelle di capra) con la quale battevano le giovani spose per propiziarne la fertilità (e quindi la capacità di partorire). ), e disporle in un triangolo, con la punta rivolta verso nord. Eventi il 1 Febbraio - Abruzzo in Festa Calendario di tutti i giorni di festa, non lavorativi (feste nazionali, festività religiose, ecc.) By La Città della Luce Equinozi e Solstizi 0 Comments. Spettacoli a Torino - TO Letture: 1252 nov 23 2019. apr 05 2020. E’ stata organizzata, infatti, per domenica 1 febbraio, una giornata per le famiglie e i bambini che ha lo scopo di raccogliere fondi per realizzare un nuovo progetto: rendere non soltanto accessibile e completamente usufruibile l’ampio parco adiacente al Santuario, ma anche per creare un giardino terapeutico l’Healing Garden, Il Giardino delle Stagioni, per gli ospiti sia della nuova RSA “Virgo potens” … Ecco il programma: ore 10.00 – S. Messa dedicata a don Bosco (in Chiesa) ore 15.30 – Giochi in Oratorio organizzati e animati dagli adolescenti ore 16.30 – Merenda con tradizionale cioccolata calda Si beve dal calice e si immagina il potere che fluisce in noi, attraverso di noi per risvegliare la Natura. Attori, registi e professionisti del cinema nati il 1Febbraio. Un rituale invece più complesso, che possono eseguire tutti, consiste nel procurarsi tre candele (sempre di colore bianco! Diffuse un po’ ovunque nelle Isole Britanniche, alcune di esse hanno preservato fino ad oggi numerose tradizioni circa le loro qualità guaritrici. Il serpente uscirà fuori dalla tana Il nuovo latte, il burro, il formaggio costituivano spesso la differenza tra la vita e la morte per bambini e anziani nei freddi giorni di febbraio. L'una e l'altra festa coincidono solo in quanto il 1° febbraio dal punto di vista astronomico è il punto equidistante tra il solstizio d'inverno e l'equinozio di primavera. Il primo febbraio è il 32º giorno del calendario gregoriano. Ci sono circa 450 voci su persone morte il 1º febbraio; vedi la pagina Morti il 1º febbraio per un elenco descrittivo o la categoria Morti il 1º febbraio per un indice alfabetico. Riprova. Empoli-Crotone 3-1, l'esordio in panchina di Marino è una festa azzurra Tutino, Mancuso e Henderson firmano le reti. sab 1 febbraio. agiografia completa >> lun 3 febbraio. Processioni in onore di Februa percorrevano la città con fiaccole accese, simbolo di luce e allo stesso tempo, di purificazione. Ci sono circa 1 080 voci su persone nate il 1º febbraio; vedi la pagina Nati il 1º febbraio per un elenco descrittivo o la categoria Nati il 1º febbraio per un indice alfabetico. Un antico codice irlandese, il Libro di Lisrnore, riporta una curiosa leggenda. Il suo nome deriva dalla radice “breo” (fuoco): il fuoco della fucina si univa a quello dell’ispirazione artistica e dell’energia guaritrice. Vescovo e martire. A febbraio c’è anche il Carnevale, con la giornata culmine del Martedì Grasso; la … Dopo avere sostato un po’, ci si sposta alla candela di sud-est, la si accende e si dice “Signora della Primavera, ti offro un caloroso benvenuto, la terra è il tuo letto”. Nell’Inghilterra del Nord, terra dell’antica Brigantia, la ricorrenza veniva denominata “Giorno delle Levatrici”. Se sovrapponiamo la Ruota dell’Anno al nostro moderno calendario, la prima festa che incontriamo cade l’1 febbraio.